Armando Capri

Giovanna Monaco Magaddino (in arte Magamò) è scultrice di talento oltre che ricca sensibilità, l'artista ha adottato il rame in foglio per esprimere attraverso il metallo qualcosa che ,  per la sua carica fantastica rifiuta la grevità della materia alla quale pur si chiede di meditare la forma.  E' un gioco in qualche modo avventuroso, tra levità e costrutto, tra impronta e rilievo esuberante, tra ombra e luce, ma anche tra colore a smalto e bagliore del rame, che si attua in vere idee scultoree audaci ma equilibrate, le quali mai colgono a pretesto lo spazio per riempirlo pur chicchessia.....

Ecco, stiamo per fare la conoscenza di uno dei pochi esempi di scultura surreale? O il mondo dell'artista è semplicemente il traguardo (vittorioso) di una nuova forma di arte che fa trionfare la qualità principe del disegno? Una volta tanto non urgono le etichette: Le dimensioni di questi lavori, i soggetti, l'efficacia espressiva escludono il sospetto di sperimentazioni estemporanee.

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now